Un codice nascosto rivela possibili nuove funzionalità per Google Assistant

Il codice trovato nell’app beta di Google versione 10.20 di 9to5 Google indica che alcune nuove funzionalità potrebbero essere inviate a Google Assistant. Una stringa di codice suggerisce che un pulsante sarà disponibile sul display sempre attivo che consentirà agli utenti di avere l’assistente personale virtuale per gestire le attività piu richieste . Gli esempi mostrati nel codice includono la richiesta a Google assistant di riprodurre suoni per aiutare l’utente ad addormentarsi o per richiedere le ultime informazioni sul tempo. Questa funzione apparentemente sarà chiamata “Modalità ambiente”. Viene visualizzata una stringa di codice: “Fai di più mentre il dispositivo è bloccato e in carica con la modalità Ambiente”.

Google-assistant

All’inizio di quest’anno, Google ha ridotto il numero di attività che è possibile affidare a Google Assistant mentre il telefono è bloccato. Ciò è stato fatto, secondo l’azienda, perché qualcuno potesse sbloccare il dispositivo utilizzando una “voce o registrazione simile della propria voce”. Una delle stringhe di codice scoperte nell’app beta di Google dà a questa funzionalità un nome mentre legge: “Usa Voice Match per inviare messaggi e accedere a email, calendario, contatti e altro quando il dispositivo è bloccato.” Qualunque cosa più personale, come aprire un’app, richiederà più di una semplice corrispondenza vocale. Ciò impedisce a chiunque di utilizzare un nastro della tua voce per aprire un’app bancaria , ad esempio.

Un’altra stringa di codice suggerisce una nuova funzione di personalizzazione per Assistente Google. La stringa recita: “Ciao, sono il tuo Assistente Google, qui per aiutarti durante tutta la giornata! Posso essere più utile per il meglio che ti conosco. Con quali aree ti piacerebbe un aiuto?” Sulla base di questo codice, sembra che gli utenti saranno in grado di specificare determinati argomenti con cui poter utilizzare l’aiuto dell’Assistente Google durante il corso della giornata.

Infine, sembra che Google possa sostituire la funzione Routine. Ciò consente all’Assistente Google di gestire più azioni utilizzando una singola frase. Ci sono sei opzioni già pronte, tra cui buon giorno, ora di andare a letto, andare a casa, sono a casa, andare al lavoro e andare a casa. Se dici “Buongiorno”, l’Assistente disattiva la modalità silenziosa; regolare luci, candele, termostato e altri dispositivi intelligenti; darti un aggiornamento meteo; scorrere il calendario per il giorno; leggi i tuoi promemoria per il giorno; alzare o abbassare il volume di qualsiasi supporto; e riprodurre musica, notizie, la radio, un podcast o un audiolibro. Il codice scoperto sembra offrire una scorciatoia per consentire agli utenti di sfogliare più di un milione di azioni diverse che l’Assistente di Google può eseguire. Google potrebbe consentire agli utenti di creare nuove routine suggerendo le popolari macro di azioni.

Non c’è alcuna garanzia che nessuna di queste nuove funzionalità verrà visualizzata in Google Assistant, ma ci darà un’idea di ciò che Google ha in mente per il suo aiutante digitale virtuale nel prossimo futuro.

Confronto cellulari Google

Related posts

Leave a Comment